Quantcast
Connect with us

Attualità

Covid19 il Sindaco di Monte Argentario aggiorna i cittadini

L’aggiornamento settimanale Covid del sindaco Francesco Borghini

Redazione

Published

on

monte-argentario-sindaco-borghini-alla-scrivania-a

Dopo la pausa delle festività natalizie riprendo, come preannunciato, ad emettere ogni fine settimana il mio comunicato sulla situazione epidemiologica nel nostro Comune. Continuiamo a registrare un andamento dei contagi ancora sotto controllo con i casi di isolamento per positività che si attestano a 14.  Di essi 8 si riferiscono  a cittadini residenti e 6 ad ospiti occasionali.  Complessivamente i maschi ancora positivi sono 8 e le femmine 6. Tutti i casi registrano un quadro clinico rassicurante che non comporta particolari preoccupazioni. Purtroppo in questa ultima settimana abbiamo dovuto prendere atto della scomparsa di un nostro concittadino residente a Porto Ercole, di anni 69, degente nella RSA di Orbetello e, come tale, registrato tra gli elenchi dei positivi riferibili a quel comune. Il soggetto era affetto da altre e pregresse patologie ed il contagio del Covid 19 è stata la causa che, nel combinato disposto, ne ha provocato l’aggravamento prima ed il decesso poi.  Ho, sia a titolo personale che a nome dell’Amministrazione, espresso alla famiglia le condoglianze tanto sentite quanto dolorose.  Per quanto attiene, invece, alla situazione nella RSA di Villa Varoli posso comunicare che si sono concluse le operazioni di vaccinazione degli ospiti e che si stanno verificando quelle per gli operatori, in perfetta linea con il piano di vaccinazioni predisposto dal Governo e attuato dalla Regione Toscana e dall’ASL Toscana Sud Est. Essere riusciti, con l’adozione di ogni e qualsiasi precauzione, a salvaguardare in questo lungo periodo pandemico i nostri anziani ospiti della struttura è elemento di grande soddisfazione ed è doveroso esprimere i miei e nostri più sentiti ringraziamenti al gestore ed agli operatori della struttura per le puntuali attenzioni che hanno riservato all’applicazione delle indispensabili regole e procedure.

Continua senza interruzione il servizio di distribuzione domiciliare del sostegno alimentare e medicinale alle famiglie ed alle persone più fragili, così come il particolare servizio di assistenza  psicologica che, come Comune, abbiamo istituito a favore di quanti siano risultati positivi al virus.

Ricordo a quanti ne abbiano i requisiti (famiglie con reddito ISEE sotto i 15.000 euro) che scadrà il prossimo 31 gennaio il termine per la presentazione delle richieste per il contributo pari  al 25% della TARI, che, per decisione della Giunta Comunale, spetterà anche a tutti i soggetti (ditte e attività produttive) che hanno subito dalle disposizioni legislative restrizioni alle loro attività.

Attendiamo indicazioni circa il ruolo che il Comune dovrà avere nella fase della campagna di vaccinazione. Immagino che esso sia strettamente legato alla logistica e ci stiamo portando avanti con il lavoro in modo da essere pronti nel momento in cui ci venisse richiesto un nostro intervento. Purtroppo la curva pandemica in ogni parte dell’Italia, così come in Europa, non tende a diminuire nella misura auspicata. Nuove variazioni del virus, pare più contagiose, si sono sviluppate. Proprio per tutte queste considerazioni è ora importante più che mai assumere atteggiamenti (ed accortezze) virtuosi tali da non compromettere e vanificare i tanti sacrifici che siamo stati costretti a sopportare.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it