Quantcast
Connect with us

Attualità

La proposta di Grosseto per il Programma qualità dell’abitare

Ecco i progetti – per un valore di oltre 50 milioni di euro – che cambieranno il volto della città

Published

on

comune-di-grosseto-maxi-progetto-RI-ABITARE-Grosseto-la-via-dellidentita-e-dellinnovazione-

È stato presentato oggi il maxi-progetto “RI-ABITARE Grosseto: la via dell’identità e dell’innovazione” con il quale l’Amministrazione comunale partecipa al Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare (PINQuA).

Il valore totale degli interventi che verranno realizzati in caso di aggiudicazione del bando si aggira intorno ai 30 milioni di euro, di cui 15 provenienti dai finanziamenti governativi, 2 milioni dalle casse comunali e circa 12 milioni di investimenti privati. A questa cifra vanno ad aggiungersi ulteriori investimenti con altri operatori economici per completare il PEEP di via De’ Barberi contribuendo a mobilitare complessivamente risorse per circa 53,3 milioni di euro e azioni immateriali con il terzo settore.

“Il Comune di Grosseto partecipa al bando ministeriale con un progetto coraggioso ed innovativo in grado di mettere in collegamento la periferia di via De’ Barberi con il centro storico seguendo un asse urbano ideale che va a formare simbolicamente una chiave, simbolo della rigenerazione urbana che andremo a compiere in caso di vincita del bando – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Fabrizio Rossi -. L’obiettivo è quello di dare una rinnovata funzionalità e vitalità a quelle aree cittadine al momento in stato di degrado o di abbandono, secondo una visione d’insieme sul medio-lungo termine per lo sviluppo dell’intera città.”

Sono 4 i temi progettuali su cui si concentrerà l’esteso ambito di intervento. Partendo dal centro storico la riqualificazione punterà a dare nuova centralità al bastione Fortezza tramite un progetto che darà nuova accessibilità al monumento e un nuovo sistema di allestimento sul Cassero per creare uno spazio in grado di ospitare eventi in ogni periodo dell’anno. Si interverrà anche sul bastione Cavallerizza che potrà essere così ulteriormente valorizzato rispetto agli investimenti già attivati dall’Amministrazione.

Nuova vita anche per il compendio immobiliare comunale di via Saffi, con un intervento riqualificativo che ne rivoluzionerà i locali per creare un edificio moderno e multifunzionale che ospiterà venti appartamenti adatti alle famiglie con spazi comuni integrati e alcuni uffici pubblici.

Altro oggetto di riqualificazione sarà piazza della Palma che avrà una nuova identità e centralità con una nuova pavimentazione, mantenendo e riqualificando l’area verde centrale.

Importanza strategica assumerà via De’ Barberi che diventerà la nuova “greenway” cittadina, un trade union tra la periferia e il centro, con interventi di traffic calming per migliorare la viabilità del quartiere a servizio dell’area riqualificata del Peep lì presente che andrà ad ospitare edifici di social housing e nuovi spazi per servizi pubblici.

“Si cambia il volto della città grazie alla capacità dell’Amministrazione di attivare procedure di partenariato pubblico- privato, coinvolgendo fondi di investimento e soggetti privati e quelli del Terzo settore interessati alla riqualificazione in particolare dell’area peep di via De’ Barberi – concludono sindaco e assessore Fabrizio Rossi – Si tratta di un imponente lavoro di squadra: per questo vogliamo ringraziare l’intera giunta e il gruppo di lavoro intersettoriale interno al municipio coordinato dal segretario generale, Luca Canessa e l’architetto Luigi Pingitore, project manager per Epsus-Musa srl, azienda esperta in progetti relativi alla riqualificazione urbana.”

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it