Quantcast
Connect with us

Politica

Leonardo Culicchi segretario Unione Comunale Grosseto Pd, interviene sulla polemica scatenata dalla scrittrice Michela Murgia contro le divise

Published

on

Leonardo-Culicchi-segretario-unione-comunale-pd-grosseto

Non voglio addentrarmi nella polemica scatenata dalla scrittrice Michela Murgia contro le divise ma voglio prendere spunto da questa, per aprire una riflessione sul valore di chi le divise le indossa e su quanto queste siano state e sono importanti per la nostra Grosseto.

La divisa non è solo un abbigliamento identificatore di una categoria ma il simbolo attraverso il quale i suoi significati più profondi si trasformano in azioni che contribuiscono allo sviluppo della nostra comunità, sottoponendo, chi le porta, ad un peso di responsabilità morali e legislative enorme. D’altronde chi ha giurato sulla Repubblica non solo si sottopone all’osservanza di due leggi, quella civile e quella militare ma assume per la vita un impegno per il quale comportamenti e azioni li pongono al servizio dei cittadini sempre, anche in quelle ore nelle quali la divisa rimane nell’armadio.

Non potrei mai accettare che una divisa possa essere usata per una prevaricazione dei nostri diritti ma se questo purtroppo è accaduto e riaccadrà, non sarà mai il simbolo della divisa a dovere essere messo in discussione ma la fallacia della natura umana di chi la divisa l’ha male interpretata.

La divisa in noi cittadini deve generare una sensazione di protezione, la risposta ai nostri bisogni la dove potremmo trovarci deboli ed indifesi nei passaggi più difficili che la vita ci pone ma non solo, per una città economicamente fragile come Grosseto, le divise sono un pilastro per il nostro sviluppo economico; pensiamo solo a quale indotto economico siano per noi l’Aeronautica militare, l’Esercito e tutte le Forze dell’Ordine. 

Considero inutile e pretestuoso il giochino ruffiano di mettere sui social le proprie foto da militari, così tipico di quel cavalcare l’occasione tanto caro alla politica moderna. Non metto foto ma porto invece la mia esperienza di un uomo cresciuto di fronte al Villaggio Azzurro, i miei amici di infanzia erano figli di marescialli e molti di loro marescialli lo sono diventati oggi. Crescendo hanno fatto parte della mia vita carabinieri, poliziotti, vigili del fuoco e così via, persone che ho apprezzato anche perché la divisa ha avuto un impatto fondamentale nella loro formazione umana.

Detto questo sono certo che da questa pandemia non ci salveranno solo le divise, così come non basteranno quelli che indossano camici da medici ed infermieri ma semmai ci salveremo tutti insieme facendo le scelte politiche giuste, sfruttando al massimo gli aiuti del recovery plan con la capacità di fare investimenti mirati come ad esempio, digitale, innovazione, sanità giovani e cultura.

Leonardo Culicchi

Segretario Unione Comunale Grosseto PD  

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it