Quantcast
Connect with us

Ambiente

In arrivo monopattini, scooter e bici, tutto elettrico, da condividere

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione comunale nell’incentivare la mobilità sostenibile

Published

on

Monopattini, bici e scooter elettrici da condividere per rispettare l’ambiente e decongestionare il traffico cittadino. E’ da questa volontà che è nato il progetto di collaborazione tra il Comune di Grosseto, primo capoluogo di provincia in Toscana, e la start up Reby, che progetta, produce e distribuisce veicoli elettrici per uso condiviso.

La sperimentazione, a costo zero per l’Amministrazione, prenderà il via nelle prossime settimane, andrà avanti per 12 mesi e prevede l’utilizzo di una flotta di 200 monopattinI e 50 scooter elettrici a cui si aggiungeranno 100 monopattini e fino a 50 biciclette per il periodo estivo. I punti di sosta verranno individuati dal servizio Mobilità del Comune, ma saranno dislocati in modo tale da consentire di collegare in maniera sostenibile il Parco della Maremma e Marina di Grosseto.

Attraverso la app di Reby gli utenti possono accedere all’elenco dei veicoli disponibili e sulla base dei dati raccolti su forniture e funzionamento dei mezzi, nel pieno rispetto della privacy, verranno redatti dei report utili per il miglioramento del servizio. Per offrire un incentivo in più all’utilizzo dei veicoli elettrici, Reby ha previsto che tutti coloro che si iscrivono al circuito riceveranno un coupon che consentirà di avere 5 euro in omaggio in occasione della prima ricarica.

“Grosseto è una città pianeggiante in cui le distanze non sono eccessive – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Mobilità Fausto Turbanti – e quindi è perfetta per veicoli adatti a piccoli spostamenti. Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella strategia che abbiamo messo in campo nel Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), documento strategico di pianificazione dall’ampio orizzonte temporale e ci consente di promuovere un vero turismo sostenibile, riuscendo a collegare Alberese e Marina. Gli obiettivi sono quelli di abbattere i livelli di inquinamento atmosferico e acustico, ridurre i consumi energetici, minimizzare l’uso individuale dell’automobile privata e moderare il traffico. Il nostro impegno per incentivare la mobilità sostenibile è forte, basta pensare al successo di “Vivi in bici”, ora vogliamo coinvolgere anche altri mezzi ad alta sostenibilità ambientale, come monopattini e scooter elettrici, sempre nel pieno rispetto delle norme di sicurezza stradale. Per questo ringraziamo il segretario generale del Comune, Luca Canessa e la start up Reby per il supporto”.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it