Quantcast
Connect with us

Ambiente

Presentato alla Fondazione Polo Universitario Grossetano il terzo atlante degli uccelli nidificanti a Grosseto 

Published

on

grosseto-fondazione-polo-universitario

Con il patrocinio della Fondazione Polo Universitario Grossetanodell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Grosseto e del Rotary Club Grossetovede la stampa il III Atlante degli uccelli nidificanti a Grosseto, iniziativa promossa dal GOM (Gruppo Ornitologico Maremmano) che rappresenta un contributo scientifico particolare che alcuni appassionati ricercatori continuano a dare su questo tema.

L’aumento delle specie animali nei centri urbani, specialmente uccelli, induce a considerare le città come veri e propri ecosistemi caratterizzati da una biodiversità urbana in grande evoluzione, di notevole interesse non solo scientifico ma anche tecnico – pratico, essendovi in questo ambito connessioni con l’attività di gestione del bene comune ed in particolare con la programmazione e la cura del verde pubblico.

In un quadro di evenienze dettate dai vari problemi di gestione del decoro urbano, nel libro vengono anche prese in considerazioni le così dette specie problematiche, che richiedono soluzioni di buon governo per un loro controllo (si pensi ad esempio agli storni ed ai piccioni), sulle quali si trovano informazioni precise e adeguate a descriverne la distribuzione e la consistenza all’interno dell’ecosistema cittadino.

Il testo è il risultato di una indagine realizzata durante le stagioni riproduttive 2019 e 2020 su 17,6 kmq indagati, con il territorio urbano e periurbano suddiviso in 91 Unità di Rilevamento (U.R.), ciascuna di 0,25 Kmq di superficie. Le ricerche sono state condotte da un dinamico team multidisciplinare di 15 specialisti, operanti nell’ambito della conservazione della natura e nella gestione delle aree protette della provincia di Grosseto, di cui lo zoologo Pietro Giovacchini costituisce un elemento di spicco. Sono stati raccolti 1667 dati utili, per un totale di 59 specie nidificanti (22 non Passeriformi e 37 Passeriformi): di queste, 31 (52,5%) sono con nidificazione certa. Dal punto di vista conservazionistico, sono 22 le specie classificate come SPEC 1-3 (specie minacciate a livello europeo).La presentazione del volume ha avuto luogo giovedì 27 maggio presso la sede del Polo Universitario Grossetano, alla presenza degli autori Pietro GiovacchiniLuca PassalacquaAngela Picciau, dei rappresentanti degli Enti che hanno dato il loro patrocinio: Maura Mordini vice Presidente del Comitato Tecnico-Scientifico della Fondazione Polo Universitario Grossetano, Domenico Saraceno presidente dell’ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Grosseto, e Alessandro Cellini presidente del Rotary Club Grosseto, nonché del presidente del GOM Claudio Martelli, della disegnatrice Diva Chelini e per Colibrì Editrice l’editore Luigi Oretti.

Il volume vede la sponsorizzazione della ditta Favilli Group di Castiglione della Pescaia.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it