Quantcast
Connect with us

Attualità

Magliano, Cinelli a Fdi: “Sono sereno e leggo quello che è stato pubblicato.Sull’Acquedotto il Comune è stato tirato in ballo. Mi stupisce che si replichi con una sigla e non anche con un nome”

Published

on

magliano-in-toscana-sindaco-diego-cinelli

“Basterebbe leggere ciò che si scrive e si manda alla stampa, prima di replicare. Per questo sono sereno e non certo stizzito. Semmai sono curioso di capire chi c’è dietro la fantomatica firma Circolo di Fratelli d’Italia di Magliano. Avrà pure un responsabile che si presenta con nome e cognome?” Così il Sindaco di Magliano in Toscana Diego Cinelli replica alla nota di Fratelli d’Italia che affermava di non aver tirato in ballo il Comune riguardo all’Acquedotto di San Crescenzo. “Leggo testuale sulla stampa che il Circolo di Fratelli d’Italia di Magliano – afferma il Sindaco- chiede ‘all’amministrazione comunale di intervenire urgentemente sul deposito presente nella zona, in modo tale da permettere a coloro che vivono nella stessa zona di avere acqua a disposizione’. Ora delle due l’una o il comunicato inviato alla stampa era sbagliato, e allora basta dirlo, oppure si fa finta di dimenticare che cosa si è scritto, o ancora si pensa che chi si ha di fronte sia talmente ingenuo, per non usare un’altra parola, da dimenticare o non notare le cose”. Il Sindaco Cinelli ribadisce dunque la posizione del Comune. “L’Acquedotto e la rete idrica – afferma- sono private e su quelle non ci sono competenze dell’amministrazione. Lo so io come lo sanno le tre rappresentanti di Fratelli d’Italia in giunta ed in consiglio. Dunque se si scrive senza sapere è bene informarsi, se si scrive sapendo solo per far vedere che si esiste o per lanciare una eventuale futura campagna elettorale che, a legge vigente, esclude l’attuale primo cittadino è bene tenere fuori il Comune e la maggioranza di cui si fa parte. Perché il Sindaco intende chiudere il mandato rispettando gli impegni presi, compresi quelli con Fratelli d’Italia. Il dopo, nel caso, riguarderà chi ci sarà successivamente”. Sui rapporti con i dirigenti provinciali e regionali del partito Cinelli chiarisce. “Io ho un rapporto diretto con loro e mi sembra opportuno – afferma- visto che ad oggi la guida del circolo locale di Fratelli d’Italia è a me sconosciuta e le ultime note lo confermano, visto che ci si cela genericamente dietro la sigla del partito e che, per quanto mi riguarda, sul territorio gli unici riferimenti sono la Vicesindaco, la capogruppo e la consigliera di Fratelli d’Italia e non credo proprio che loro abbiano bisogno di parlare per bocca di un circolo, visto che con me e con l’amministrazione hanno un rapporto pressoché quotidiano o che possono salire le scale ed entrare nel mio ufficio la cui porta è sempre aperta”.

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it