Quantcast
Prossimità e distanza, la riscoperta delle relazioni dopo l’emergenza pandemica”

Prossimità e distanza, la riscoperta delle relazioni dopo l’emergenza pandemica”

Redazione Nessun commento

La Settimana della Bellezza sbarca in laguna. L’edizione 2021, infatti, ha visto la diretta partecipazione della diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, attraverso l’ufficio per la pastorale culturale diretto da don Sandro Lusini, nell’organizzazione.

Segno di questo anche la proposta di alcuni momenti a Orbetello. A partire dall’incontro di venerdì 5 novembre dedicato al tema della “Prossimità e distanza, la riscoperta delle relazioni dopo l’emergenza pandemica”.

L’incontro si terrà nell’auditorium Giovanni Paolo II, in piazza Giovanni Paolo II a Orbetello. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Green pass obbligatorio.

“Il nostro diretto coinvolgimento – spiega don Sandro Lusini – è una delle novità di questa edizione anche se negli altri anni non è mancata la partecipazione di persone dal nostro territorio diocesano ed è un segno importante e bello, che entra nel cammino che come Chiese diocesane siamo chiamate a fare dopo che la Santa Sede ha nominato il vescovo Giovanni alla guida anche della diocesi di Grosseto insieme a quella di Pitigliano-Sovana-Orbetello. La nostra zona è ricca di tanta bellezza, di tanta partecipazione da parte della gente, che desidera trovare dei momenti aggregativi qualificati e questo della Settimana della Bellezza lo è sicuramente”.

Chiara Palazzini, nata ad Arezzo nel 1963, coniugata, due figli; da circa vent’anni vive e lavora a Roma. E’ psicopedagogista, specializzata in counselling educativo-relazionale; docente ordinario presso la Pontificia Università Lateranense, in Roma; attualmente: è stata nominata membro del consiglio di presidenza del servizio nazionale per la tutela dei minori della Cei; collabora con la Presidenza e la Direzione sanitaria dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, nell’ambito formativo e di consulenza; coopera con la comunità terapeutica Agape di Roma. E’ autrice di numerosi saggi, articoli, monografie e curatele.

La Settimana della Bellezza è organizzata dall’Ufficio per la pastorale culturale della Diocesi di Grosseto e da quello della diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello e dalla Fondazione Crocevia con la co-organizzazione di Comune di Grosseto. Gode, inoltre, della collaborazione di altri uffici diocesani: in particolare, l’ufficio scuola-Irc; il servizio di pastorale giovanile; l’ufficio comunicazioni sociali. La “Settimana” vede, poi, la collaborazione del quotidiano Avvenire con la sua rivista mensile Luoghi dell’Infinito, il cui ideatore e coordinatore è Giovanni Gazzaneo, che è anche presidente di Fondazione Crocevia; della Fondazione Polo Universitario Grossetano, della Fondazione Grosseto Cultura, in modo particolare attraverso il Polo espositivo Clarisse Arte, e del Maam-Museo archeologico e d’arte della Maremma.

La Settimana 2021 può far conto, accanto all’impegno diretto di Diocesi, Fondazione Crocevia e Comune, anche del sostegno di Fondazione Bertarelli e Fondazione The Rada Zocco Foundation come mains sponsor. E poi della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci; Fidia; Conad Grosseto; Aurelia Antica Shopping Center e Aurelia Antica Multisala; Nuova Solmine; il Consorzio Tutela del Pecorino Toscano DOP; Farmacia La Rugginosa; Cielo Verde Camping Village; Libreria Paoline; assicurazione Cattolica; Hotel Granduca; Ristorante L’Uva e il Malto”; Fattoria Le Pupille.

Categories
Attualità
Leave a comment

Rispondi