Quantcast
Connect with us

Attualità

Giornata mondiale dei Diritti Umani, FDI: ‘Costante l’impegno di Fratelli d’Italia sul diritto alla vita’

Published

on

fratelli-ditalia-logo

“La Giornata mondiale dei diritti umani, – dice Fabrizio Rossi, coordinatore regionale Toscana, Fratelli d’Italia – è una celebrazione sovranazionale che si tiene in tutto il Mondo nella giornata del 10 dicembre. Questa data è stata scelta dall’Assemblea generale dell’Onu, per ricordare la Dichiarazione universale dei diritti umani proclamata nel lontano 10 dicembre 1948”. “Proprio in questi giorni a Roma, durante lo svolgimento di Atreju 2021, la nostra festa nazionale, – commenta Rossi – Fratelli d’Italia ha messo in atto iniziative e dibattiti anche su questa importante tematica. Abbiamo bisogno di una Nazione che guardi sia al futuro, e che tuteli tutte le persone, in special modo quelle di minore età”.

Con questa ricorrenza così importante, – dice Maria Cristina Rampiconi, dipartimento provinciale famiglia FDI Grosseto –  vorrei focalizzare l’attenzione sull’articolo 3 della dichiarazione: ‘Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona’. Per questo credo che proprio il dettato dell’articolo 3, meglio di ogni altra cosa possa sintetizzare che la Vita rimane sempre, anche a distanza di tempo, il massimo riconoscimento ed il più grande dono che ciascuno di noi possa vantare. Per questo con oggi partirà nel nostro territorio provinciale la raccolta firme  dell’iniziativa: ‘Utero in affitto reato universale'”.

“Come si può parlare di diritti umani, quando la vita viene messa a rischio dall’uso di droghe, – afferma Simonetta Baccetti, responsabile regionale dipartimento dipendenze e terzo settore FDI . Basti pensare alla  recentissima  raccolta firme per la legalizzazione della cannabis.  Proprio riguardo a questo, Fratelli d’Italia è presente sul nostro territorio con i gazebo, dove verrà fatto volantinaggio e sensibilizzata la popolazione contro l’uso della droga: “Liberi dalla droga mai schiavi”, in difesa del diritto alla vita”. “Comunichiamo già da ora, – prosegue Baccetti – che siamo pronti a organizzare comitati “no cannabis”. La droga non si combatte normalizzando il suo uso, ma con la prevenzione, la cura e con la tolleranza zero nei confronti di chi spaccia e lucra sulle dipendenze patologiche”.

“Anche noi giovani di Gioventù Nazionale, – conclude Lorenzo Lauretano, presidente provinciale GN Grosseto – saremo ai gazebo, tra la gente, con volantinaggio, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della droga e raccolta firme contro l’utero in affitto”

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it