Quantcast
Connect with us

Attualità

Don Repici nuovo parroco di Tirli-Punta Ala, a Pian D’alma arriva una famiglia che farà accoglienza di minori in affido e a Principina Terra il nuovo parroco è Don Alfio Bambagioni, coadiuvato da tre religiose

Published

on

Nell’ottica di riorganizzare alcune presenze pastorali e di curare al meglio tutte le zone della Diocesi, il vescovo Giovanni ha nominato don Vincenzo Repici, finora parroco della parrocchia San Carlo Borromeo di Principina Terra, nuovo Parroco delle parrocchie di Sant’Andrea in Tirli e della Consolata in Punta Ala.

Da quest’ultima resta distinta la realtà di Pian d’Alma, che presto vedrà l’arrivo di una famiglia che abiterà nella canonica della chiesa della Madonna del Rosario per portare avanti un’esperienza di casa-famiglia e di accoglienza di minori in affido

“E’ un’esperienza – spiega don Paolo Gentili, vicario generale della diocesi – che arriva a maturazione dopo un tempo di reciproco discernimento, reso un po’ più lungo dalla pandemia che ha rallentato molte cose, ma siamo davvero felici di poter accogliere questa famiglia che dall’Emilia Romagna ha scelto la Maremma per portare ulteriormente avanti questo importante servizio di prossimità verso i bambini senza famiglia o che temporaneamente ne vengono allontanati. Crediamo che sia una bellissima risposta, che restituirà slancio a tutta la zona di Pian d’Alma”.

61 anni, don Repici è sacerdote da 36 anni. In precedenza ha guidato le comunità di Istia, Roccastrada, Batignano. Don Vincenzo farà ingresso ufficiale nel pomeriggio di domenica 13 marzo nella chiesa di Punta Ala.

La parrocchia di Punta Ala e quella di Tirli negli ultimi anni erano state curate dai sacerdoti di Castiglione della Pescaia, ovviando ad una situazione di vuoto che si era venuta a creare dopo il trasferimento del compianto don Sandro Spinelli, sacerdote della fraternità di San Carlo Borromeo, ad altra diocesi. Ora, con l’arrivo del nuovo parroco, si ripristina una situazione che, da un lato restituisce un sacerdote a tempo pieno ad una realtà che, soprattutto nel periodo estivo, abbisogna di particolare cura e, dall’altro, alleggerisce il parroco di Castiglione della Pescaia, che è anche vicario generale della Diocesi.

La nomina di don Repici è stata ufficializzata dal vescovo Giovanni lo scorso 17 febbraio in occasione dell’incontro del clero della Vicaria Ombrone-Bruna. In quella circostanza, il Vescovo ha anche annunciato la riorganizzazione della parrocchia di Principina Terra, il cui nuovo parroco (non residenziale) sarà don Alfio Bambagioni, che continuerà anche il suo servizio di economo diocesano e che in parrocchia sarà coadiuvato dalle religiose Figlie del Calvario, finora presenti a Marina di Grosseto presso Casa Myriam e che collaboreranno con don Bambagioni sia per la cura pastorale della zona, che si estende nelle campagne circostanti che per alcune attività di Caritas diocesana, temporaneamente trasferite nel salone della parrocchia di Principina in attesa della futura nuova sede di Caritas, che sorgerà in via Pisa.

Don Alfio, 46 anni, è sacerdote da dieci. In precedenza è stato vice parroco alla parrocchia Madre Teresa. E’ vicario episcopale per gli affari economici, notaio di Curia ed economo diocesano.

Click to comment

Rispondi

Notizie sportive





I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it