Quantcast
Connect with us

Ambiente

“Puliamo il Mondo” fa tappa a Ribolla e Roccastrada: Legambiente e l’amministrazione comunale insieme per liberare dai rifiuti due parchi pubblici

In occasione dell’iniziativa anche la cerimonia di consegna della targa “Scuola plastic free” alla scuola secondaria di primo grado “G. Gozzano” vincitrice del concorso promosso dalla Regione Toscana nell’ambito della campagna Toscana Plastic Free

Published

on

Il 13 e il 27 aprile, il Comune di Roccastrada si tingerà di giallo e verde. Legambiente farà tappa a Ribolla e Roccastrada per liberare dai rifiuti gli impianti sportivi e il parco pubblico situati nei pressi del Piazzale della Paga e il Parco del Chiusone. Ad aiutare i volontari dell’associazione del cigno verde le studentesse e gli studenti delle scuole medie delle due località. Un appuntamento con il volontariato ambientale importante per le comunità e per i giovanissimi che, coinvolti direttamente nelle attività e con l’aiuto delle educatrici, avranno modo di toccare con mano l’importanza di prendersi cura dell’ecosistema in cui si è inseriti, a partire dalle azioni quotidiane dei singoli. 

“Fare tappa nel Comune di Roccastrada – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – rappresenta per la nostra associazione un’occasione importante che si aggiunge alle azioni che quotidianamente mettiamo in atto nel territorio allo scopo di sensibilizzare le cittadine i cittadini, a partire dai più giovani, nei confronti delle tematiche ambientali. Ciascuno di noi può fare la propria parte ed è fondamentale che, anche attraverso percorsi di educazione ambientale applicata come Puliamo il mondo , si riesca a trasmettere questo messaggio. Ovviamente, ogni azione personale deve essere accompagnata da percorsi collettivi che spettano ai decisori politici, a partire da quelli locali. Per tale ragione, ringraziamo l’amministrazione comunale che ha aderito all’iniziativa con entusiasmo e si è messa ancora una volta al nostro fianco nella difesa del Pianeta. Bene, infine – ha concluso Gentili -, la partecipazione delle scuole. Per noi, la sinergia con il comparto scolastico è strategica. Non a caso, i più grandi movimenti ambientalisti degli ultimi anni vedono protagonisti proprio i più giovani. Riuscire a fare squadra con i teenager è, senza dubbio, la migliore garanzia per il futuro su cui scommettere.”

“Abbiamo voluto fortemente aderire a questa nuova edizione di Puliamo il Mondo – queste le parole dell’ assessore all’ambiente del Comune di Roccastrada Emiliano Rabazzi – in continuità con le azioni messe in campo a salvaguardia dell’ambiente nel corso di questo e del precedente mandato, ma anche e soprattutto per indirizzare un messaggio preciso ai ragazzi delle scuole perché è quella l’età nella quale vengono più facilmente recepiti messaggi a salvaguardia del futuro. A questo proposito colgo l’occasione per ringraziare l’Istituto Comprensivo di Roccastrada ed i ragazzi delle scuole medie per la disponibilità a collaborare a questa importante iniziativa di sensibilizzazione in materia ambientale”.

In occasione dell’iniziativa, la scuola secondaria di primo grado “G. Gozzano”, vincitrice del concorso “Scuola plastic free” indetto dalla Regione Toscana nell’ambito della campagna Toscana Plastic Free , riceverà la targa ufficiale in occasione di una cerimonia di premiazione. La scuola si è aggiudicata la vittoria con l’elaborato musicale “Un mondo usa e getta no no” . 

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it