Quantcast
Connect with us

Attualità

Grisanti: “la sinergia di diverse forze politiche è un valore aggiunto per la mia lista. Il bene del cittadino prevale rispetto alle singole sensibilità e identità politiche

Published

on

luca-grisanti-sindaco-di-campagnatico

“Un valore aggiunto”. Così Luca Grisanti, candidato sindaco di Insieme per Campagnatico considera il sostegno ottenuto da personalità importanti del centrosinistra del territorio. “La sinergia delle diverse forze politiche presenti nella mia lista -afferma il candidato e sindaco uscente- è un valore aggiunto che ci permetterà di essere ancora più vicini al territorio e di intercettare le necessità di ogni cittadino. La nostra lista, composta da sensibilità diverse, è il segno di una serietà e di una maturità che va al di là dei colori politici ed è accomunata da obiettivi condivisi che si concretizzeranno nei prossimi cinque anni, dando continuità al mio attuale mandato”. Grisanti sui conti comunali ha invece dato continuità all’azione del predecessore Luca Ricciardi. “Così come fatto dall’ex Sindaco Luca Ricciardi – sostiene il candidato di Insieme per Campagnatico- ho dato priorità al risanamento del debito pubblico comunale, perché, come previsto dalle norme per l’equilibrio di bilancio introdotte nel 2012, solo attraverso il risanamento dei conti pubblici si può ricominciare a progettare per il futuro. Questo appare un elemento sconosciuto al candidato Pesucci, che sembra ancora fermo al Medioevo del suo mandato 1998-2007 e che anche nelle interviste sembra più concentrato su se stesso e sul passato che sul futuro”. Grisanti considera significativo l’appoggio del mondo della sinistra progressista e riformista alla sua lista e alla sua persona. “E’ un fatto significativo – prosegue il sindaco uscente e ricandidato- che la sinistra progressista, oppure più moderata e civica, rappresentata non a caso da due ex sindaci come Luca Ricciardi e Massimo Lucatti, e come tali competenti nel giudicare appieno l’operato di un Sindaco, non si riconosca nel modo di amministrare del candidato Pesucci, che con il suo modus operandi ha fatto parlare per anni di Campagnatico solo per eventi negativi legati alla giustizia. Lucatti e Ricciardi – prosegue Grisanti- mi hanno espresso fin da subito il loro appoggio confermando il mio modo di amministrare all’insegna della correttezza, della trasparenza e della legalità e sostenendomi hanno scelto di salvaguardare l’Amministrazione Comunale dal ripetersi di quei disastrosi eventi che hanno bloccato per anni il nostro Comune” . A chi parla di larghe intese Grisanti richiama l’attuale momento storico post pandemico che si riflette a livello nazionale e locale. “Se a livello nazionale forze diverse tra loro si sono unite – conclude Grisanti- in una sorta di unità nazionale, con anche le opposizioni che su alcuni grandi temi hanno dimostrato di essere costruttive e propositive, a livello locale credo che un programma aperto e di ampie vedute, che nasce da cinque anni di buona amministrazione e che cerca di guardare oltre l’interesse di parte o identitario per il benessere dei cittadini, all’insegna del motto ‘l’unione fa la forza’, contro chi pensa solo a dividere, sia la chiave di volta per garantire al territorio un futuro di crescita e di sviluppo, ma anche di salvaguardia di quelle eccellenze, a partire dall’ambiente, che ci contraddistinguono”.

Click to comment

Rispondi

Notizie sportive





I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it