Quantcast
Connect with us

Ambiente

Cantina di Pitigliano, nasce una nuova linea di vini ad edizione limitata per il settore ristorazione 

I vini reinterpretati dall’azienda prenderanno i nomi delle famose Vie Cave del territorio

Published

on

Sarà presto in commercio una linea di nuovi vini a edizione limitata con nuove etichette della Cantina cooperativa di Pitigliano pensate esclusivamente per il settore ristorazione del territorio. Più che di nuove etichette si tratta di vere e proprie pillole informativo/turistiche che racconteranno quelle che sono le vere unicità della zona: le Vie Cave delle Città del Tufo. 

Le Vie Cave dislocate nei comuni di Pitigliano e Sorano, sono antiche e suggestive vie di comunicazione scavate nella roccia tufacea, risalenti all’epoca etrusca che collegavano vari insediamenti e necropoli, tuttora percorribili e visitabili. Ve ne sono a decine arrivate in perfetto stato fino ai nostri giorni e si trovano tutte tra Pitigliano, Sorano e Sovana.
Oltre all’abito cambia anche il contenuto delle bottiglie, i vini interessati a questa edizione limitata sono stati infatti ripensati e reinterpretati dall’enologa della cantina Katia Guerrini, secondo più moderne tecnologie soprattutto per quanto riguarda l’affinamento.
“Questi vini rappresentano uno sguardo verso il futuro della nostra azienda -commenta il presidente della Cantina di Pitigliano Moreno Felici- da ora in poi tutti i turisti che ordineranno una bottiglia di Vignamurata e altre tre tipologie di nostri vini nei ristoranti del territorio potranno “scoprire” un po’ di esso, e magari, finito il pranzo, visitarlo”.
Gli altri vini che andranno in commercio saranno il “Via Cava di San Giuseppe” come Bianco di Pitigliano, il “Via Cava di San Sebastiano” come Rosso Sovana DOC e due DOC Maremma Toscana, “Via Cava dell’Annunziata” e “Via Cava del Gradone”. Inoltre è stato reinterpretato a livello enologico e ridisegnata anche l’etichetta del famoso Ildebrando in una versione più moderna e accattivante sempre per la linea ristorazione locale.

“Uno degli obbiettivi principali da quando ci siamo insediati in cantina è stato quello di riscoprire il legame con il nostro territorio-continua Felici-sapere che quando vendiamo un nostro prodotto, vendiamo e facciamo conoscere anche una parte della nostra terra. Questi vini in edizione limitata dedicati alle vie cave vanno proprio in questa direzione di binomio Cantina-identità territoriale”.

Come detto i vini con le nuove etichette saranno distribuiti solo per il settore ristorazione e nelle enoteche, oltre che nel punto vendita aziendale di Via Nicola Ciacci. Per tutto il resterà la linea di produzione precedente.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it