Quantcast
Connect with us

Attualità

Elezioni a Scansano:Marchi voltagabbana non piace alla sinistra e neppure alla destra

Published

on

pd-scansano-maria-bice-ginesi

Le elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale di Scansano sono una buona occasione di chiarificazione politica e di definizione delle caratteristiche delle persone in ballo. Il sindaco uscente Francesco Marchi da tempo, durante il suo mandato, aveva evidenziato la sua vocazione al trasformismo politico. Oggi, finalmente, la sua scelta è chiara e alla luce del sole. Da essere rappresentante di uno schieramento di centro sinistra è approdato con “grande serenità” e naturalezza al centro destra, candidandosi sostenuto da Forza Italia.

La trasparenza è sempre utile, ma in tal caso si tratta dell’ancor più evidente attaccamento a un ruolo di potere. Marchi vorrebbe continuare a fare il Sindaco per altri cinque anni dopo averlo fatto male, con discontinuità e lassismo, senza idee e passione. Non importa che le idee di cui si propone come garante siano esse di destra o di sinistra.

Questa così palese capacità da voltagabbana è apparsa sospetta anche la destra che, rompendo uno schema nazionale, toscano e provinciale, solo a Scansano si presenta divisa: da una parte la Lega e dall’altra Forza Italia.

Neppure loro si fidano di lui.

Il 3 e 4 ottobre giudicheranno gli scansanesi. Il Partito Democratico da parte sua ha già da tempo fatto la sua scelta rompendo con la maggioranza di Marchi e candidando Maria Bice Ginesi già agente di Polizia Municipale in pensione considerata da tutti per i valori umani, civili, di empatia, competenza e serietà di cui è portatrice.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie sportive





I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it