Quantcast
Connect with us

Ambiente

Servizio civile a Festambiente, Gentili: “Venite a prendervi il posto nel mondo che vi spetta”

Published

on

legambiente angelo gentili

A poche ore dalla scadenza dei termini per la presentazione della domanda per effettuare il servizio civile al circolo Festambiente di Legambiente a Rispescia, Angelo Gentili, componente della segreteria nazionale dell’associazione e coordinatore del festival, lancia un appello ai giovani dai 18 ai 28 anni della provincia di Grosseto, invitandoli a non lasciarsi scappare un’occasione di crescita personale e collettiva irripetibile.
“In queste ore – ha dichiarato Gentili – stiamo registrando un’inflessione delle domande per prendere parte al servizio civile nel nostro territorio. Il dato non riguarda solo la nostra realtà ma, in generale, tutta la provincia. Alla scadenza del termine per la presentazione della documentazione necessaria per partecipare alla selezione manca pochissimo, ma penso sia comunque utile soffermarci, tutte e tutti, su un punto: in un’epoca storica in cui le opportunità, anche e soprattutto per i giovani, si sono estremamente rarefatte, congelate da una pandemia che non accenna a indietreggiare, quella del servizio civile rappresenta una vera e propria boccata d’ossigeno. E non tanto e solo per il fatto che si tratta di un percorso retribuito o di un’occasione per il futuro, ma anche e soprattutto perché è un ottimo modo per tentare di tenere insieme i fili di una socialità che sta andando scomparendo. Quella di Grosseto – ha proseguito Gentili – è una provincia che ha fortemente bisogno di investire sui giovani, sulle loro energie, sulla loro competenza e sulla loro voglia di essere parte del tutto. Con il servizio civile, noi di Legambiente e tutte gli altri enti che, nel tempo, sono stati al nostro fianco, abbiamo dato a intere generazioni l’opportunità di fare la propria parte, di essere protagonisti di un cammino comune. Questo enorme valore deve continuare a essere punto di riferimento di generazione in generazione. Affacciarsi al mondo del lavoro attraverso il servizio civile significa iniziare a muovere i primi passi in contesti stimolanti. Farlo in Legambiente è, per noi, ancor di più: significa immergersi in un’avventura fatta di grandi e piccole battaglie ambientali per rendere le cittadine e i cittadini sempre più consapevoli del loro impatto sull’ambiente, in positivo e in negativo. Per questo – ha concluso Gentili – chiedo alle ragazze e ai ragazzi di non essere titubanti, di collegarsi al portale dedicato e di inviare subito la loro domanda di partecipazione. I settori di cui potranno occuparsi sono molti e tutti avvincenti. La loro passione e determinazione farà il resto. Il loro posto nel mondo è a portata di click, devono assolutamente prenderselo.”

I giovani che verranno selezionati nell’ambito del progetto “Cominciamo dall’ABC”: ambiente bene comune, avranno la possibilità di trascorrere un anno nella storica sede in cui ogni anno in estate si svolge il festival nazionale di Legambiente, a Rispescia e saranno impegnati nell’organizzazione di campagne di sensibilizzazione ambientale, iniziative divulgative in partenariato con associazioni, aziende ed enti pubblici, campagne di comunicazione, percorsi didattici rivolti alle scuole, attività incentrate sulla lotta ai cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale, iniziative di valorizzazione dell’agro ecologia, eventi pubblici a tema ambientale rivolti al grande pubblico.
Il Servizio Civile Universale dura 12 mesi, con un monte ore annuale di 1145 ore e una media di 25 ore settimanali e prevede una formazione generale obbligatoria di 32 ore in aula più 10 ore di formazione a distanza (FAD), parte integrante del monte ore annuale. Prevede inoltre una formazione specifica obbligatoria di 71 ore, parte integrante del monte ore annuale. Ai volontari in servizio è riconosciuto un assegno mensile pari a € 444,30.
Possono presentare la domanda i cittadini italiani, i cittadini di Paesi dell’Unione Europea, i cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, che abbiano tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda. Può presentare la domanda anche chi ha già svolto il Servizio Civile Regionale.
Non può partecipare chi ha in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a 3 mesi o chi fa parte di corpi militari e forze di polizia.   La domanda può essere presentata esclusivamente online, attraverso lo SPID, al link https://domandaonline.serviziocivile.it. La scadenza per la presentazione della domanda online è il 26/01/2022 alle ore 14:00. Le date e le modalità di svolgimento dei colloqui di selezione saranno pubblicati al termine del bando di selezione.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it