Quantcast

Assegno unico familiare: sabato 9 aprile apertura straordinaria dei patronati Inas Cisl

Redazione
2 Min Read

Nuova apertura straordinaria, sabato 9 aprile, alle 9 alle 12, per le sedi del patronato Inas Cisl della Toscana. L’iniziativa, che riguarda anche le sedi Inas di Grosseto e Follonica, ha l’obiettivo di aiutare ai cittadini con il nuovo assegno unico familiare, oltre che fornire informazioni sulle modalità per richiedere sostegni e facilitazioni.

“La prima apertura straordinaria del mese scorso ha riscosso un buon successo, perché sono state molte le persone che si sono rivolte ai nostri sportelli per avere informazioni – dice Katiuscia Biliotti, segretaria generale di Cisl Grosseto -. Il sindacato, attraverso le sue strutture, è vicino ai lavoratori e alle famiglie e aiutare le persone ad orientarsi è per noi molto importante”.
L’assegno unico familiare è attivo dal 1° gennaio scorso e spetta alle famiglie con figli a carico fino al 21 anno di età: la cifra assegnata al nucleo familiare, che varia da 50 a 175 ero al mese a figlio, varie in base alla situazione economica fotografata dall’Isee, l’indicatore di situazione economica equivalente.  

“Il nuovo assegno unico – spiega Maria Grazia Norcini, responsabile dei patronati Inas Cisl della provincia di Grosseto – sostituisce gli assegni al nucleo familiare e le detrazioni di imposta che da marzo sono scomparse dalle buste paga. Può essere richiesto da tutti, non solo dai lavoratori dipendenti, ma serve l’Isee che potrà essere presentato entro il 30 giugno. È importante che sia presentata la domanda quanto prima perché quanti riscuotevano gli assegni familiari e avevano diritto alle detrazioni di imposta, dal primo marzo non troveranno più queste cifre in busta paga”.
Intanto gli interessati possono verificare se hanno diritto all’assegno unico sul sito di Cisl Toscana, all’indirizzo www.cisltoscana.it o sul sito di Inas (www.inas.it).
Sabato 9 aprile, quindi, gli interessati potranno recarsi al patronato Inas Cisl di via Senegal 25 a Grosseto (tel. 0564 422301)  o a quello di via delle Industrie 108 a Follonica (tel. 0566 40769).
La prossima apertura “straordinaria” è in programma per sabato 7 maggio.

Share This Article
Leave a comment

Rispondi