Quantcast
Connect with us

Arte

“Tonight, Tonight” debutta dal vivo alla libreria Quanto Basta di Grosseto

Partono dal capoluogo maremmano le presentazioni “live” dell’ultimo libro del musicista Andrea Gozzi, edito da Arcana e scritto a quattro mani con Arianna Severi.
Appuntamento giovedì 10 maggio, alle 17,30, in piazza Pacciardi a Grosseto. Dialoga con Gozzi il musicista Stefano Meciani.

Published

on

Parte da Grosseto il primo tour di presentazioni dal vivo di “Tonight, tonight. La malinconia infinita degli Smashing Pumpinks” di Andrea Gozzi e Arianna Severi edito da Arcana. È in programma domani, giovedì 20 maggio, alle 17.30, in piazza Pacciardi (piazza della Palma) a Grosseto, per l’evento organizzato dalla libreria Quanto Basta.
A dialogare con Gozzi, musicista e musicologo follonichese, docente al Dams e al Laba di Firenze, sarà un altro musicista Stefano Meciani, chitarrista e appassionato di rock. Meciani accompagnerà Gozzi nella presentazione del volume che, in poche settimane, è arrivato al  quarto posto su Ibs, al dodicesimo posto tra i libri dedicati ai generi musicali su Amazon, ora sold out, e sta riscontrando un ottimo successo anche in libreria. Un libro che va a colmare, attraverso la ricerca curata da Gozzi e da Arianna Severi, coautrice, un vuoto sulle pubblicazioni italiane dedicate a uno dei gruppi più importanti degli anni Novanta, ma ancora attivo.


Partendo dallo straordinario successo della canzone che dà titolo al volume e dall’album che la contiene “Mellon Collie and the infinite sadness”, Gozzi e Severi ripercorrono la storia e la poetica della band, che è saputa entrare, come sottolinea Gozzi: “… nelle orecchie e negli occhi e di migliaia di spettatori, portando un messaggio forte di riscatto e rivincita”, grazie anche al carisma del frontman e anima del gruppo Billy Corgan.   


Per partecipare alla presentazione promossa da Quanto Basta è gradita la prenotazione al numero 3391201079 o inviando un’email a: associazioneqbaps@gmail.com
Il volume. È l’aprile del 1996, gli Smashing Pumpinks, gruppo usa ormai avvezzo a scalare le classifiche mondiali, pubblica “Tonight, Tonight”, brano che deflagra in radio e tv, sancendo la definitiva consacrazione della band nell’olimpo del rock. Con una eccezionale operazione meta artistica, “Tonight, tonight”, come il doppio album che la contiene, porta la band statunitense ai livelli più alti della carriera, rendendo di fatto “Mellon Collie and the infinite sadness” il “The wall” degli anni Novanta.  Unendo una profonda analisi dell’opera di Corgan e soci, dal punto di vista musicale, artistico, performativo a una serie di testimonianze raccolte attraverso interviste rilasciate dall’artista ed episodi documentati della sua vita, Gozzi e Severi metto in luce l’incredibile immaginario di un gruppo che ha fatto la storia della musica e che è difficilmente etichettabile in un genere, ma che ha creato colonna sonora delle vite di tanti giovani della cosiddetta “generazione X”. Mettendo in rilievo gli elementi tipici del messaggio alla base di tutta la produzione degli Smashing Pumpinks, quella del sogno, “Tonight, Tonight” parla della ricerca di riscatto e affermazione e della componente salvifica musica che, più di altri generi artistici, può accompagnare l’ascoltatore in un viaggio verso la comprensione di sé stesso. 
Gli autori. Andrea Gozzi non è nuovo alla pubblicazione di volumi che ripercorrono la storia del rock e, attraverso questa, della società. Curatore di una serie di volumi corali (“Appunti di Rock” e “Instarock” per citarne due) ha scritto anche biografie di musicisti. Con “Tonight, tonight”, dà vita a una monografia che è anche incontro fra generazioni. Come racconta l’autore nella prefazione, infatti, è da attribuirsi a Gozzi la ricostruzione dell’esperienza degli Smashing Pumpinks fino al 1996, anno appunto di pubblicazione dell’album da cui trae titolo il volume, mentre ad Arianna Severi, classe 1995, ex alunna di Gozzi va il merito della ricerca e dell’analisi del periodo successivo, quello che dal 2000 arriva fino ai giorni nostri. Un lavoro a quattro mani, che ha preso vita nel mondo accademico e tende a superare il preconcetto dell’impossibilità di collaborazione e dialogo tra generazioni di ricercatori. Anzi, con questo volume Gozzi avvia quasi un passaggio di testimone verso nuovi occhi che potranno scoprire nuove suggestive visioni. 

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it