Quantcast
Connect with us

Attualità

Alfonso Nocchi confermato alla guida di Cisl Scuola di Grosseto

Il congresso ha registrato anche l’elezione di Nappi e Checcacci come nuovi componenti della segreteria

Published

on

Cisl-scuola-Grosseto-da-sinistra-Biliotti-Nappi-Varengo-Nocchi-Ceccacci-Malzone

Alfonso Nocchi è stato confermato segretario generale Cisl Scuola di Grosseto. La sua nomina è arrivata al termine del congresso del 6 dicembre, svoltosi nell’aula magna del Polo liceale Pietro Aldi, alla presenza tra gli altri della segretaria generale Ust, Katiuscia Biliotti, del segretario regionale reggente Cisl Scuola, Roberto Malzone, e del segretario nazionale, Attilio Varengo. Sono stati eletti, inoltre, due nuovi componenti della segreteria, Irene Nappi e Sergio Ceccacci.
Il congresso è stata l’occasione per l’elezione del consiglio e dei segretari che condurranno per i prossimi quattro anni la struttura territoriale e per presentare, proprio dal neoeletto Nocchi, le attività iniziali da promuovere, ponendo al centro l’importanza della formazione. “Non posso che essere orgoglioso per la riconferma”, ha dichiarato Alfonso Nocchi, segretario generale Cisl Scuola di Grosseto. “La pandemia è stato un momento di svolta per tutto l’ambiente scolastico, in quanto tutto il personale si è dovuto adeguare ai sistemi di comunicazione che avevano trovato poco spazio fino a quel momento”.
La relazione introduttiva del segretario generale è stata poi seguita dall’intervento di Michele Mazzola, attuale dirigente scolastico provinciale di Grosseto, che ha evidenziato le problematiche relative alla gestione attuale che la burocrazia statale ha riversato sulle segreterie degli istituti scolastici. Durante il congresso, inoltre, è stato presentato il lavoro con la metodologia delle ‘Mani cantanti’ della professoressa Anna Del Vacchio. La conclusione dei lavori ha registrato il contributo del segretario nazionale Cisl Scuola, Attilio Varengo, che ha evidenziato la questione del precariato nella scuola, sottolineando che “…Cisl Scuola ha avuto il forte coraggio e la responsabilità di non abbandonare i tavoli della contrattazione con il governo e le parti politiche e cercare di raggiungere la maggior parte degli obiettivi prefissati dalle parti sociali”.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it