Quantcast
Connect with us

Attualità

Oltre 100 persone si sono rivolte ai patronati Inas Cisl nelle aperture straordinarie

e sedi di Grosseto e Follonica hanno effettuato nei mesi di marzo, aprile e maggio aperture straordinarie per dare informazioni sull’assegno unico, ma anche naspi, pensioni, invalidità e malattie

Published

on

Sono state tre le aperture straordinarie che hanno effettuato i patronati Inas Cisl nei mesi di marzo, aprile e maggio. E oltre 100 le persone che, in quelle date, si sono rivolte alle sedi di Grosseto e Follonica per avviare le procedure ed ottenere l’assegno unico familiare.

“Abbiamo avuto un buon riscontro – spiega Maria Grazia Norcini, responsabile dei patronati Inas di Cisl Grosseto – e questa è una grande soddisfazione perché siamo stati, anche in questo caso vicini alle famiglie, anche in questo momento così difficile, dove all’emergenza Covid si è aggiunta la crisi economica legata alla guerra”.

Nelle aperture straordinarie, così come nei consueti orari di apertura, i cittadini hanno potuto informarsi rispetto ad una serie di servizi come la naspi, le pensioni, l’invalidità, le malattie professionali. I patronati Inas Cisl si trovano a Grosseto in via Senegal 25 (tel. 0564 422301), in via Caracciolo 6/B e in via Parini 7; a Follonica in di via delle Industrie 108 (tel. 0566 40769); ad Orbetello in via del Rosso 48 (0564.860580); a Castel del Piano in via dell’Opera 3 (0564.956683); a Massa Marittima in via Bernardino degli Albizeschi 31 (0566.903464); a Porto Santo Stefano in Corso Umberto I 58 (0564.1639008); a Manciano in via Gramsci 23 (0564.629237); a Sorano in via Petrarca 4 (0564.629237) e a Pitigliano in via Don Minzoni 99 (0564.1631004). 

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it