Quantcast
Connect with us

Ambiente

DifesAttiva: depositato il marchio che rende riconoscibili le 21 aziende dell’associazione

n dirittura d’arrivo la procedura di registrazione del marchio richiesto dagli allevatori per rendere riconoscibile e mettere in rete i servizi e i prodotti di tutte le aziende zootecniche di DifesAttiva

Published

on

DifesAttiva-tecnici-e-allevatori

Barzagli, presidente DifesAttiva: “Stiamo valutando anche le richieste di altre tre aziende della provincia di Grosseto e una decina del nord Italia”

Il marchio di DifesAttiva depositato all’ufficio italiano marchi e brevetti, con tanto di regolamento sul corretto utilizzo, è in attesa di concessione definitiva per dar modo a tutti i membri dell’associazione di usufruire di una serie di servizi, mettere così in rete il lavoro di promozione che ogni azienda zootecnica sta portando avanti e per rendere riconoscibile i prodotti e i servizi delle aziende che ne fanno parte.

“Si è concluso un percorso al quale stiamo lavorando da tempo – dice Francesca Barzagli, presidente di DifesAttiva – e che è partito proprio su spinta di alcuni colleghi allevatori che sentivano la necessità di essere riconoscibili”. La notizia del deposito del marchio è stata accolta con favore anche nel corso dell’ultima riunione con i tecnici del progetto, che si è tenuta proprio in Maremma, per un aggiornamento anche sul corretto utilizzo dei cani da protezione del bestiame e dei ricoveri notturni. I tecnici di DifesAttiva, infatti, forniscono costante supporto agli allevatori sui sistemi di protezione, con incontri e formazione adeguata, necessaria per raggiungere obiettivi concreti nella tutela delle greggi”.

All’incontro che si è tenuto nei giorni scorsi hanno partecipato i due tecnici di DifesAttiva: Luisa Vielmi, che si occupa principalmente delle aziende del nord Italia, e Francesca De Cristo, che si occupa invece di quelle della provincia di Grosseto. Al momento sono 21 le aziende zootecniche che fanno parte di DifesAttiva, ma l’associazione sta valutando alcune richieste ricevute da tre aziende della provincia di Grosseto e una decina di aziende del nord Italia.

“Grazie all’utilizzo del marchio, che tra l’altro salvaguarda la biodiversità, gli allevatori che fanno parte della nostra associazione – aggiunge Barzagli, – potranno beneficiare di una serie di agevolazioni e servizi, a partire proprio dai tecnici che li affiancheranno per risolvere qualsiasi problematica”.

La presenza di un marchio di DifesAttiva, utilizzabile da tutte le aziende associate, secondo quanto previsto nel regolamento, è una sorta di certificato di garanzia che dovrebbe far capire al consumatore che, dietro al prodotto o al servizio che si sta acquistando, ci sono una serie di tecniche e strumenti pensati per favorire una modalità di allevamento sostenibile, incentrata sul rispetto del territorio e delle biodiversità, che richiede da parte degli allevatori un impegno costante e quotidiano.

L’associazione DifesAttiva rimane a disposizione di tutti gli allevatori e le aziende zootecniche che hanno bisogno di informazioni sul percorso da intraprendere per difendersi in maniera “attiva”, utilizzando cani da protezione del bestiame e ricoveri notturni come strumenti di prevenzione. Per contattare l’associazione è possibile chiamare i numeri 392.6496967 (Francesca) o 347.8454341 (Luisa), oppure visitare il sito www.difesattiva.info o la pagina Facebook.

Click to comment

Rispondi

I più letti di oggi

Copyright © 2020 GSTV24 - GrossetoSport Contatti: email - redazione@gstv24.it